Lettera di P. Alfonso Nicolàs S.I.

P. Alfonso Nicolàs S.I., Superiore Generale della Compagnia di Gesù, risponde al messaggio inviato dal Comm. Giuseppe Mariano, presidente della Federazione degli Ex-Alunni delle scuole Gesuite in Italia, in occasione dell’elezione del Card. Bergoglio a Sommo Pontefice.

Care Amiche e Cari Amici,
ho il piacere di trasmettervi la lettera che il Padre Generale, Adolfo Nicolas S.J., mi ha inviato in risposta al messaggio che gli ho fatto pervenire in occasione dell’elezione del  (gesuita) card. Bergoglio a Sommo Pontefice.Mi auguro che queste parole del Padre Nicolas siano per tutti noi un vero stimolo per operare in sempre maggiore sintonia con i piani apostolici della Compagnia di Gesù, mettendo in pratica le parole di S. Ignazio “En todo amar y servir”, che sono state adottate come motto dalla nostra Confederazione Europea.

Comm. Giuseppe Mariano
Presidente FederEx


Egregio Dottore,

le sono riconoscente per la sua cortese e fraterna lettera dello scorso 14 marzo, in occasione dell’elezione di un nostro confratello gesuita a Successore di Pietro e Pontefice di tutta la Chiesa. Mentre rendiamo grazie al Signore, ricordiamo a noi stessi e a tutti i nostri collaboratori, amici e antichi alunni l’impegno di pregare per lui, per il suo ministero e per la Chiesa intera.

L’evento ha offerto a molti la possibilità di riflettere più a fondo sulle realtà della nostra fede. E’ una grazia a cui corrispondere. Auguro a tutti gli ex alunni della Compagnia in Italia di rinnovare, mossi da questi segni della Provvidenza, la loro generosa dedizione al progetto del Regno di Dio, là dove ciascuno è chiamato a essere e a operare.

Con un cordiale saluto e l’augurio di celebrare una buona Pasqua

Alfonso Nicolàs S.I.
Superiore Generale