Giorgio Gualdi

Nel giorno di Pasqua ci ha lasciato il nostro compagno di liceo Giorgio Gualdi, maturità classica 1966.

Io lo conoscevo dalla quarta ginnasio (con padre Ermanno Pascotto!) e credo di averlo visto per l’ultima volta proprio ad una cena dei compagni di classe (maturità classica 1966), alcuni anni fa. E già mi parlava dei suoi “acciacchi” di salute.

Ma ora facciamo parlare- con parole commosse – chi lo conosceva molto bene perché suo grande amico da sempre , Guido Donati:


Con Giorgio ci conoscevamo fin dalle scuole medie, dalla famosa “prima C”, e da allora abbiamo costituito un bel gruppo di amici fino all’università. Abbiamo infatti entrambi frequentato la facoltà di Medicina: io neurologia e lui radiologia.

Abbiamo condiviso le passioni giovanili, gli innamoramenti adolescenziali (e le relative inevitabili delusioni) ma anche gli interessi collaterali: fotografia, automobili, collezionismo.

Vorrei dirgli ora:
Caro Giorgio, ad un certo momento magico hai finalmente trovato la compagna giusta, perfetta per te e hai creato una invidiabile famiglia.

Negli ultimi anno la tua passione per il collezionismo ti ha sempre più assorbito accanto alla attività lavorativa come radiologo presso una importante struttura sanitaria milanese. Sempre più preso dai tuoi hobby hai ridotto al minimo la tua vita sociale, anche per i tuoi gravi problemi di salute.

Così te ne sei andato in silenzio, quasi di nascosto, lasciando noi – con Liliana e i tuoi figli – sbigottii e increduli.

Ciao Giorgio!

Guido Donati e Bruno Goatelli