Il prof. Lamberto Bodega lascia il Leone dopo 40 anni!

Il nostro prof. di Musica, dopo 40 anni di insegnamento, saluta il Leone XIII! Il bel racconto dal sito lecconline.com.

(fonte: sito leccoonline.com)

Il prof. Lamberto Bodega (fonte facebook.com)

Lamberto Bodega lascia il Leone XIII dopo 40 anni, il collegio gesuita gli dedica un cd

Lamberto Bodega, fratello maggiore dell’ex sindaco Lorenzo, si è congedato dal prestigioso Collegio Leone XIII di Milano, voluto dai Padri Gesuiti nel 1893, dopo 40 anni come docente di formazione musicale.

E’ stata un’attività lunga ed intensa, che ha visto Lamberto Bodega nel ruolo di fondatore del Coro Voci Bianche del Collegio, che ha avuto l’onore di cantare nella prestigiosa Sala Nervi in Vaticano, davanti a Papa Francesco.

Il Coro aveva avuto un ruolo di rilievo nelle celebrazioni centenarie del collegio stesso, quando intervenne il cardinale Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano, religioso Gesuita.

Lamberto Bodega davanti a Papa Francesco
Il coro Voci Bianche del Collegio Leone XIII di Milano canta nella Sala Nervi del Vaticano

Lamberto Bodega è l’autore della musica del brano “Vivere con te vicino – amare la fede in una comunità che educa”, con testo di Luca Diliberto.

Il canto è stato inserito in un CD che, su 10 brani, vede la musica del lecchese per 6 degli stessi. E’ stato preparato e voluto dal collegio proprio per festeggiare il congedo, dopo 40 anni, di Lamberto.

E’ stato presentato, con appositi interventi di ringraziamento e di saluto, della direttrice generale prof.ssa Gabriella Tona e del coordinatore didattico prof. Antonio Bertolotti.

Il cardinale Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano,
in visita al collegio incontra il Coro con il maestro Bodega

La lunga presenza di Lamberto Bodega nel collegio milanese dei Gesuiti si intreccia con i legami da tempo esistenti nel territorio lecchese con la Compagnia di Gesù, milizia di avanguardia della Chiesa Cattolica in tempi tragici e difficili.

In questi giorni ricorre il trentennale della scomparsa (ottobre 1989) del gesuita lecchese padre Raineri Colombo, nativo di via Mascari. Celebrò la sua prima Messa nel dicembre 1942 in San Nicolò, insegnò a Scutari, in Albania, a Brescia, al Collegio Leone XIII di Milano. Gli ultimi anni li trascorse a Roma, presso la Curia Generalizia, con mansioni all’Istituto storico ed al biblico, con l’allora rettore padre Carlo Maria Martini. I funerali si svolsero a Gallarate e poi nella basilica di San Nicolò, in Lecco.

Era fratello della numerosa famiglia Colombo, con l’insegnante Giuseppe, ricordato da tanti alunni del quartiere Castello e di Enrico, molto attivo nell’oratorio San Luigi.

Enrico Colombo era impiegato nella segreteria del collegio Leone XIII in Milano, quando l’allora poco più che ventenne Bodega iniziò una carriera di docenza musicale durata 40 anni. Anzi, ricorda Lamberto, “è stato Enrico Colombo, che era con me nella Cappella Leonina, a segnalarmi la possibilità di insegnamento musicale presso il Leone XIII. Mi presentai a Milano ed inizio una collaborazione durata quattro decenni”.

Il CD uscito in occasione della festa di congedo dal Leone XIII di Lamberto Bodega

Visto il richiamo generale ai Gesuiti, è doveroso ricordare un altro lecchese: padre Pinuccio Amigoni, di via Azzone Visconti, che l’anno prossimo ricorderà i 50 anni della sua ordinazione, avvenuta a Napoli nel 1970. E’ stato per un lungo periodo a Trieste, ora è a Genova.

E proprio in questi giorni Valmadrera ha festeggiato un novello gesuita ordinato a Roma, padre Davide Dell’Oro: ora completerà ulteriori studi teologici nella facoltà internazionale di Posillipo in Napoli, recentemente visitata da Papa Francesco.